Warning: file_get_contents() [function.file-get-contents]: php_network_getaddresses: getaddrinfo failed: No such host is known. in D:\inetpub\webs\associazionefalcoit\parka\Spaccio-Woolrich-Roma-D9rmy7.php on line 11

Warning: file_get_contents(http://outletbrands2015.com/woolrich.php) [function.file-get-contents]: failed to open stream: php_network_getaddresses: getaddrinfo failed: No such host is known. in D:\inetpub\webs\associazionefalcoit\parka\Spaccio-Woolrich-Roma-D9rmy7.php on line 11

Spaccio Woolrich Roma

Ogni look era giusto.spaccio woolrich roma Questa ricetta è ideale per una prima colazione ricca di gusto e genuina.Woolrich Parka Uomo Blu giubbotti woolrich on line un ottimo suggerimento che può aiutare si supera la depressione maggiore , di solito è per capire semplicemente che disturbi depressivi non fa precedente in modo permanente. Da quando ha aperto le porte allo shopping scontato di griffe rinomate nel panorama della moda italiana e non solo, sono passati dieci anni, impossibile fare orecchie da mercante. L'autostrada diventa un serpente dalle scaglie fitte, che lentamente si allunga, si stende, abbagliante di riflessi, e attende, immobile, sotto al sole, respirando piano al ritmo roco dei motori accesi. Si rivolge a un rabdomante per trovare l’acqua e lui la trova in abbondanza.moncler. woolrich prezzi giubbotti Chi indossa gli occhiali da sole li cambia a seconda dell’umore, della stagione, della tendenza.Woolrich 2013 Uomo Si rivolge a un rabdomante per trovare l’acqua e lui la trova in abbondanza. La sua offerta di prodotti comprende pantaloncini , pantaloni , maglioni, gilet, giacche , cappotti , pigiami e vestaglie , pigiami e breve manicotto e camicie a maniche lunghe , così come calzature, petites , Capris, e gonne e abiti per le donne . Copyright © 2002-2014 Fashion Magazine ad_provider Chiudi Nuove pesantezze, nuovi tessuti, nuovi fit: queste le principali caratteristiche che definiscono la collezione Woolrich John Rich & Bros per la stagione Autunno Inverno 2014/2015 presentata a Pitti Uomo 85. La collezione Benetton quest’anno è proprio carina, se volete farvi un’idea dei prezzi andate sul sito ufficiale dove c’è un fornitissimo shop online. Woolrich con tessuti di lusso , come il nucleo , con i dettagli più intimi della progettazione , la più sofisticata tecnologia di produzione e lo spirito innovativo del marchio ha da tempo attirato l' interesse per la vita , prestare attenzione alla qualità della vita e un senso della moda acuto odore .artic parka woolrichGiubotto Woolrich La casa Revival greco all'angolo è stato costruito 171 anni fa e prende il nome da Thomas Simmons , uno dei cittadini più in vista di Lock Haven del tempo.

why woolrich prezzi giubbotti ???

Infine, prendetevi cura della salute del vostro cuore e di quella dei vostri familiari. spaccio woolrich roma “I probiotici contribuiscono a mantenere ottimale il microbioma intestinale, che rappresenta per l’organismo una sorta di “centrale operativa” – spiega Lorenzo Morelli, Preside della Facoltà di Agraria e Direttore Istituto di Microbiologia dell’Università Cattolica del Sacro Cuore - favorisce e regola la digestione degli alimenti e soprattutto contribuisce a creare energia utilissima per il corpo.Woolrich Prezzi Donna La collezione Benetton quest’anno è proprio carina, se volete farvi un’idea dei prezzi andate sul sito ufficiale dove c’è un fornitissimo shop online. Qui la caratteristica principale è la trasparenza che, chiedendo risorse attraverso il web, è imprescindibile». Considerato però che la felicità del Belpaese è sceso in un anno di 17 posti nella hit parade del “mondo che sorride”, il Palazzo di Vetro entra nel dettaglio sul benessere e tira le somme. E’ molto importante, per evitare le recidive, curare l’igiene intima in modo scrupoloso e durante la terapia evitare i cibi ricchi di lieviti e di zuccheri di cui la Candida albicans si nutre. [spaccio woolrich roma] Ricordate sempre di pulirla e asciugarla per bene, evitando residui di olio o struccante.

why artic parka woolrich ???

Foto | Pinterest Valorizzare lo sguardo con il trucco, consigli utili Avete degli occhi piccoli e volete farli apparire più grandi? O magari i vostri occhi sono già belli grandi, ma vorreste valorizzarli con un make up che ne metta in risalto tutte le qualità? In entrambi i casi, in nostro aiuto arriva il make up! Grazie al trucco occhi è infatti possibile dare maggiore importanza e risalto allo sguardo, e per farlo vi serviranno pochi accessori, un po’ di dimestichezza e – come sempre – tutta la vostra fantasia.artic parka woolrich Dato che sono un alimento molto delicato vanno consumati il prima possibile. Primo up abbiamo la Wallabee: l’avvio è stato lanciato da Clarks nel 1964 e dotato di un corpo mocassino stile lace-up con una suola crepe. Ad una comparazione olfattiva delle acqueviti giovani è seguita una comparazione olfattiva delle acquaviti invecchiate. Esiste un problema, però, fra un sistema tradizionale molto regolamentato, anche troppo, e dall’altro spazi di libertà eccessiva in cui non solo l’investitore, ma anche l’utilizzatore, non sono tutelati». [spaccio woolrich roma] Via | FilodilanaFoto | da Flickr di carolinaegana Le frasi sull'amore di Shakespeare Chi, più di William Shakespeare, è stato in grado di cantare l’amore in tutte le sue possibili declinazioni? Certo, in realtà tanti altri poeti hanno esaltato i sentimenti d’amore attraverso i loro versi, da Catullo e Saffo, da Ovidio a Petrarca, da Garcia Lorca a Remarque, fino a Prévert e a Neruda.

why spaccio woolrich roma ???

C’è ancora chi parla di un tentativo di rapimento, poi finito nel peggiore dei modi, ma c’è anche chi segue la teoria di un vero e proprio agguato ai danni di una coppia di giornalisti che forse avevano scoperto un po’ troppo in merito ai traffici illegali sui quali stavano indagando. woolrich prezzi giubbotti La signora, se così si può definire una donna che scegliere di sedersi su una poltrona del genere, è stata immortalata, infatti, seduta sopra una Black Woman Chair, che, come ci suggerisce lo stesso nome inglese, altro non è che una sedia sorretta da una figura di una donna di colore. Senza arrivare agli eccessi del Circolo della caccia dove entri solo se sei un vero «lord», nei modi, nel parlare e nel vestire, Donna Claudia assicura che con la voglia e la curiosità si può imparare.C’è poi una buona fetta di italiani che avverte il peso delle responsabilità alla luce di un appesantimento causato dal cibo: “Il rientro dalle vacanze traduce le ansie legate alla ripresa dell’attività scolastica o lavorativa – afferma Luca Piretta, nutrizionista e gastroenterologo, specialista in Scienza della Nutrizione Umana all’Università La Sapienza di Roma – Quanto più drastico è il passaggio tra la vacanza e il lavoro tanto più è evidente quella che possiamo definire “sindrome da rientro”. [woolrich prezzi giubbotti] Focus su alta qualitcucito a mano, basata sul nostro autunno e inverno Avete mai notato che alcuni dei vostri vestiti preferiti sono quelli che sono alla ricerca di un po ‘sciupato, un po’ lungo nel dente? Sono suddivisi in, abbattendo, e insostituibile, fino a quando in realtà non cadere a pezzi.

associazione falco

 

presidente

giovanni marro

earth day 2017

earth day 2016

dove dormire?

perch falco      statuto    regolamento interno

 

canale you tube   corrispondenza 2019 articoli stampa 2019  convenzioni per i soci

attivit 2018  articoli stampa 2018

parco nazionale del matese - documenti utili

 

 

arte e storia del molise in un click di alessandro cimmino

 

 

ultimo aggiornamento articoli stampa 10/07/2019

 

ultimo aggiornamento attivita' 2019 20/10/2019

 

seguici su...

premi lotteria 2018

bilanci consuntivi e preventivi

 

 

 

 

22/03/2018 "giornata mondiale dell'acqua"

relazione integrale del dott. gradito marra presentata in occasione del convegno: la captazione delle sorgenti del biferno: qualit delle acque, la loro distribuzione e conseguenze ambientali ed economiche" (scarica il file in formato pdf)

relazione integrale del geom. gaetano barrassi presentata in occasione del convegno sopra

citato (scarica il file in formato pdf).

 

 

 

decimo anniversario

 

la "falconeria" a "collemeluccio" di teodorico lilli

 

il presente tuo

di teodorico lilli

prefazione alessio papa

presentazione vito marra

 

 

attivit svolte

corrispondenza 2019

attivit 2018

attivit 2017

attivit 2016

attivit 2015

attivit 2014

attivit 2013

attivit 2012

attivit 2011

attivit 2010

attivit 2009

attivit 2008

attivit 2007

 

raccolta foto

escursioni

manifestazioni

 

articoli stampa

anno 2019

anno 2018

anno 2017

anno 2016

anno 2015

anno 2014

anno 2013

anno 2012

anno 2011

anno 2010

anno 2009

anno 2008

anno 2007

anno 2006

anno 2005

anno 2004

anno 2003

anno 2002

anno 2001

 

non solo nostalgia

giorno 12/08/2016

giorno 13/08/2016

giorno 14/08/2016

 

consigli medici

del dott. regolo ricci

aggiornato al 30/08/2014

 

poesie e musiche

video

 

porta a porta

riciclo carta

riciclo organico

riciclo vetro

riciclo plastica

modello novara

r.d. termoli

inceneritore si o no

 

ambiente

www.ambiente.it

www.europa.eu

www.ecoage.it

www.reteambiente.it

www.ambientediritto.it

www.giuristiambientali.it

 

molise online

www.altromolise.it

www.primapaginamolise.it

www.informamolise.com

www.molisando.it

www.ilbenecomune.it

www.montidelmatese.it

 

istituzioni

www.governo.it

www.minambiente.it

www.regione.molise.it

www.provincia.campobasso.it

www.provincia.isernia.it

www.comune.bojano.cb.it

 

 

tv online

tele regione

telemolise

molise24

rai tre molise

tele trigno molise

tele isernia

 

servizi

mappe e itinerari

calcolo c.f.

calcolo ici

che tempo fa?

elenco telefonico

www.carabinieri.it

www.poliziadistato.it

www.gdf.it

www.vigilfuoco.it

www.corpoforestale.it

www.esercito.difesa.it

www.arpamolise.it

www.molisealberi.com

www.apat.gov.it

www.concorsi.it 

software gratuito

 

 

 

prot. 49/19 bojano 13/11/2019

comunicato stampa

in data 27/10/2019, abbiamo ricevuto, su nostra richiesta, la documentazione ufficiale, trasmessa dal mattm alla regione molise. gli atti consistono in una lettera di trasmissione (nr. 0026197 del 18/09/2019 della regione molise), il resoconto della riunione del 10/09/2019 tenutasi presso il mattm, un elaborato cartografico (indicante la bozza di perimetrazione e di zonizzazione dellarea di interesse) e una bozza esemplificativa delle misure di salvaguardia (disciplina di tutela del parco nazionale).

si premette che lassociazione falco ha partecipato a tantissimi incontri sul parco nazionale del matese, i quali si sono tenuti in diversi comuni sia nel versante molisano che nel versante campano, ascoltando con molta attenzione gli interventi di amministratori e cittadini, in merito alle opportunit e alle preoccupazioni dellistituzione del parco.  

a tal proposito la falco, quale portatrice di interessi diffusi, intende fare opportunamente osservazioni e proposte in merito.

a livello locale le nostre osservazioni verteranno sullanalisi della perimetrazione/zonizzazione e sulla disciplina di tutela del p.n.matese., proposta attualmente per il territorio bojanese.

osservazioni tese ad esprimere un contributo valutativo al commissario prefettizio, considerando che al momento non c una amministrazione politica presso il comune di bojano.

 a livello generale, invece, le nostre osservazioni saranno relative alla bozza di disciplina di tutela del parco nazionale del matese, che riguarda lintera area del parco.

premessa:

con lapprovazione del dpr, nellarea-parco scatteranno le temporanee clausole di salvaguardia che prevedono la divisione del territorio interessato in tre zone temporanee (zonizzazione), le quali saranno opportunamente regolamentate.

 esaminata in particolare la disciplina di tutela del parco nazionale del matese, la falco valuta:

 1.      positivamente la specificazione nella bozza del significato dettagliato delle tre zone:

zona 1 (verde), zona 2 (verde chiaro), zona 3 (rossa).

2.      altrettanto positivo quanto indicato nellart. 2 (tutela e promozione per lo sviluppo sostenibile), che infatti al comma 1 lettera a) indica la salvaguardia dellambiente, mentre nelle altre lettere b), c), d), e), f), g) vengono assicurate: la valorizzazione del territorio in tutti i suoi aspetti peculiari, la promozione di attivit di educazione e di formazione ambientale, la difesa e la ricostituzione degli equilibri idraulici e idrogeologici, superficiali e sotterranei, il restauro e la valorizzazione del paesaggio storico-agrario dei centri e dei nuclei abitati rurali, lo sviluppo delle attivit produttive agro-silvo-pastorali;

3.      soddisfacente la gamma delle attivit permesse, indicate insieme ai divieti, contenute negli artt. 3/4/5 della bozza. attivit che, se subito regolamentate, potranno consentire unampia fruizione del territorio del parco nel rispetto dellambiente;

4.      opportuna la specificazione delle attivit soggette ad autorizzazione nelle differenti zone.

 osservazioni per il territorio di bojano:

 analizzando nel particolare lattuale bozza di perimetrazione, riguardante il territorio di bojano, si evidenzia che larea parco individuata, circa il 46,07%, gi soggetta a normative vigenti quali (sic zps natura 2000). dalla bozza si rileva che, tutta la zona abitata (tranne alcune aree, meglio dopo specificate), compresa la vallata, non rientrano in detto perimetro e, pertanto, non saranno soggette alle norme che regolano larea-parco.

 la bozza di disciplina di tutela del parco nazionale, andr a regolamentare larea-parco, assicurando, come si evince dallart. 2: la tutela, la promozione per lo sviluppo sostenibile, la valorizzazione del paesaggio storico dei centri e dei nuclei abitati rurali, come ad esempio il borgo di civita superiore e leremo di santegidio, che ricadono nella zona 2 (in giallo) della bozza di zonizzazione. 

 attualmente nel p.r.g. del comune di bojano il borgo suddetto viene indicato come area a (rurale), quindi, non sono permesse nuove costruzioni, ma sono e saranno autorizzate, come si evince dalla bozza di disciplina del p.n.matese, allart. 8 comma 1, lettera d), gli interventi di restauro e risanamento conservativo e di ristrutturazione edilizia, finalizzati al riuso dei manufatti esistenti, cos come definiti dallarticolo 3, comma 1, lettere c) e d), del testo unico per ledilizia d.p.r. n. 380/2001 e s.m.

la presenza del borgo nellarea-parco un valore aggiunto a quella valorizzazione del territorio, che il parco si prefigge e di cui bojano potrebbe beneficiare.  

 contestualmente, riteniamo necessario che le localit pincere, ceccagna, mucciarone, parte della localit malatesta, parte della localit maiella, anche esse ricadenti nella zona 2, vengano indicate come zona 3 (in rosso), dato che dal p.r.g. del comune, sono aree er (frazioni e nuclei rurali, dove possibile edificare nuove costruzioni). parimenti necessario considerare, come zona 3, parte della localit case santantonio abate, ricadente nel perimetro dellarea-parco.   

 valutiamo positivamente che le sorgenti di santa maria dei rivoli, quelle di pietre cadute e riofreddo, restino come indicato nella bozza, nella zona 2, questo un fattore di notevole importanza per garantire un maggior livello di tutela e di salvaguardia delle sorgenti medesime, come indicato nellart 2 lettera e) (la difesa e la ricostituzione degli equilibri idraulici e idrogeologici, superficiali e sotterranei).

 altrettanto positivo che non stata predisposta una area attigua (preparco).

 in riferimento allart. 2 comma 1 lettera b), dove vengono assicurate la salvaguardia e la valorizzazione di valori culturali, si ritiene opportuno che le tradizioni culturali locali, che si effettuano nellarea-parco in questione, vengano valorizzate e incentivate, nonch regolamentate gradualmente, dando un tempo necessario alla comunit di predisporre i dovuti accorgimenti richiesti e regolati dal disciplinare.

 per quanto riguarda lintera area del parco,

lassociazione falco

 dato che la direzione del mattm (con nota nr. 0026197 del 18/09/2019), ha inviato, alle regioni, uno schema tipo di disciplina di tutela, predisposto sulla base della disciplina di tutela sperimentata in altri parchi nazionali, chiedendo a questa di effettuare le valutazioni congiuntamente agli ee.ll .curandone allo scopo i necessari momenti di partecipazione e confronto, al fine di caratterizzare la proposta secondo le specificit del territorio,  

propone

che, qualora la disciplina di tutela del parco nazionale del matese non venisse fin da subito regolamentata, in attesa delliter amministrativo che dovr attuare lente parco, ovvero pianificazione del piano del parco e relativo regolamento, con lapprovazione del dpr, il mattm, in via provvisoria, predisponga dei disciplinari specifici (regolamenti), collegati alla disciplina di tutela del p.n.matese, atti a facilitare, da subito, una convivenza tra il parco e i residenti.

questa proposta la riteniamo fondamentale e fattibile. infatti, lente parco dovr elaborare il piano del parco e il regolamento, successivamente dovr attendere i pareri obbligatori della comunit del parco, che sar composta da ben 63 comuni, 4 province e due regioni, pi le comunit montane. per cui, verosimilmente, i tempi di approvazione si prevedono lunghi, come gi avvenuto per altri parchi.

nelle more si potrebbero adottare, in via provvisoria, i regolamenti predisposti in altri parchi e adattarli al territorio in questione, ecco alcuni esempi:

 -          caccia selettiva, regolamento importante per la presenza massiccia su tutto il territorio dellarea parco di cinghiali e trasformare questa problematica in una importante risorsa economica; trasporto armi, regolamento rilevante, in considerazione che nellarea-parco sono presenti numerosi cacciatori; campeggio, non tanto quello nelle aree attrezzate, che non ha bisogno di autorizzazioni, ma soprattutto quello temporaneo;   attivit sportive, escursionistiche, manifestazione motoristiche, deltaplano, caccia sportiva, mountainbike, ecc.;    pesca; escursioni in canoa, attivit sportiva gi praticata nel lago del matese;  gestione delle aree pascolive;  regolamento attivit forestali; istituti di partecipazione popolare, parco nazionale del cilento, vallo di diano e alburni; 

per quanto riguarda lart. 3 alla lettera b) della bozza di disciplina del p.n.matese, dopo raccolta funghi necessario che venga inserito: e tartufi, prodotto importantissimo e fonte di reddito di tantissime famiglie dellarea parco. inoltre, si chiede che, fino allattuazione del piano del parco, la raccolta continui ad essere disciplinata con le leggi regionali in essere.

la falco, invita gli organi di competenza ad attuare tutte quelle misure necessarie affinch limpatto tra il parco e coloro che vivono nel territorio sia sereno. questo possibile attraverso ladozione di tutti quegli accorgimenti necessari per assicurare alla popolazione, che vive nel parco, la pi ampia fruizione possibile del territorio, compatibilmente con le esigenze di tutela ambientale, ma nello stesso tempo salvaguardando le tradizioni, gli usi civici e le consuetudini locali.  

                                                                                                          il direttivo

 inviato a: commissario comune di bojano, ufficio tecnico cumune di bojano, regione molise e per conoscenza al mattm e allispra.

 

 

 

dai anche tu un contributo: iban it62i0311115600000000004448

intestato a: libera associazione socio ambientale "falco" - c.so don albino jovich - bojano 86021

 

relazione attivit svolta 2018 e programmazione 2019 (26/02/2019)

 la libera associazione per la tutela socio-ambientale falco nata a bojano (cb) il 12 novembre 2001 per iniziativa di alcuni cittadini particolarmente sensibili alle tematiche della tutela socio-ambientale. lattenzione dellassociazione si rivolta, in questo periodo, prevalentemente alle tematiche dellinquinamento ambientale, difesa, tutela e educazione ambientale, ma anche verso argomenti di natura socio/culturale. il colloquio con le istituzioni, stato da parte dellassociazione, continuamente improntato allapertura e non alla difesa di posizioni precostituite.

la falco crede nella solidariet del gruppo. il lavoro di equipe, fatto in sintonia, ottimizza i risultati gratificando tutti per il contributo dato, questa la ratio del gruppo, gioire tutti allo stesso modo per la realizzazione di progetti nei quali tutti hanno contribuito.

 le attivit svolte dalla falco nel 2018 riguardano tematiche ambientali, leducazione ambientale ed eventi socio/culturali come di seguito specificati:  

 la falco nei primi mesi del 2018 ha concluso il ciclo di educazione ambientale emergenza idrica, progetto effettuato nelle classi v^ della scuola primaria e i^ della scuola secondaria di primo grado dellistituto comprensivo amatuzio-pallotta, inoltre lo stesso progetto stato effettuato nelle scuole primarie di macchiagodena e san pietro in valle dellistituto comprensivo colozza di frosolone.

grazie al commissario in pensione antonino desiata, si realizzato il progetto legalit, nelle classi iii della scuola secondaria di primo grado dellistituto comprensivo amatuzio-pallotta di bojano.

negli ultimi mesi del 2018, abbiamo iniziato il percorso di educazione alimentare, progetto realizzato dal dott. regolo ricci con la collaborazione della prof. oranese addolorata e la partecipazione della dott.ssa eliseo chiara relativamente alle problematiche causate dagli alimenti dovute ad una non corretta igiene orale.

in occasione della giornata mondiale dellacqua 2018, la falco ha organizzato due eventi:

 1.       grazie alla disponibilit di molise acque e del sig. michele spina ex dipendente erim, tutte le classi partecipanti al progetto emergenza idrica, hanno potuto visitare le gallerie delle sorgenti di rio freddo;

2.       in collaborazione con il comune di bojano, molise acque e arpa molise e del dott. gradito marra, si discusso la captazione delle sorgenti del biferno: qualit delle acque, la loro distribuzione e conseguenze sullecosistema nel convegno organizzato dalla falco il giorno 24/03/2018. 

-         il 18/05/2018 parte del direttivo e alcuni soci con gli alunni della classe iii ite dellistituto di istruzione secondaria superiore di bojano relativamente al progetto fuori classe, si sono recati al rifugio di santegidio per incontrare suor margherita che qui conduce vita eremitica. 

-         su segnalazione di numerosi cittadini, la falco ha richiesto allarpam un controllo, nel periodo invernale, della qualit dellaria nel centro storico, dove spesso si avvertono fastidiosi odori di sostanze combuste, probabilmente provenienti da comignoli di camini, stufe o altri bruciatori collegati ad impianti riscaldamento, e ha richiesto al comune di bojano di verificare la sicurezza presso la scuola dellinfanzia di monteverde di bojano.  

-         insieme a matese arcobaleno e difesa verde abbiamo presentato delle osservazioni inerenti la riapertura della discarica di colle danchise. 

-         nella met del 2018 abbiamo iniziati i lavori di sistemazione dellarea verde adottata dalla falco e denominata ex scuola elementare. per far fronte alle spese si organizzata una lotteria a premi, la cui estrazione prevista per il giorno 15/04/2019. a breve inizieranno i lavori di sistemazione del muretto che circoscrive larea e lapertura di un varco centrale con relativo cancello ad apertura scorrevole. 

-         abbiamo collaborato con il comando dei vigili urbani di bojano al servizio di circolazione stradale in occasione del 101 giro ditalia, con i ragazzi delliiss di bojano, nel progetto alternanza scuola/lavoro.  

-         in collaborazione con il comitato rifiuti zero abbiamo raccolto le firme per presentare una petizione a livello nazionale sul tema cambiamo laria. 

-         la falco ha partecipato al ver sacrum organizzato dallassociazione fidapa di bojano a benevento, inoltre ha partecipato alla giornata dedicata alla transumanza. 

-         il 22/10/2018 in collaborazione con il bene comune abbiamo presentato il volume il tratturo di franco ciampitti, dedicato alla transumanza. 

-           anche nel 2018 stata svolta la tradizionale gita sociale, alla scoperta del molise, quale evento annuale teso a visitare luoghi di particolare valore naturalistico molisani. in questa circostanza stato visitato il museo de contadino di casalciprano, la chiesa rupestre e il museo delle torture di pietracupa.          

-          significativo stato levento relativo al 17 anniversario di fondazione della falco, il 12.11.2017, dove, in occasione del pranzo sociale, sono state ricordate le numerose attivit svolte dallassociazione ai tanti soci intervenuti nelloccasione. 

-         nel 2018 stata costituita la consulta del matese con sede legale a san potito sannitico (ce), alla quale abbiamo aderito. la consulta costituita da associazioni territoriali e nazionali, ricadenti nellarea del parco nazionale del matese, di indirizzo  naturalistico-ambientale, storico-archeologiche, ludico-sportive sostenibili in area protetta, di promozione sociale e di promozione turistica. attualmente superiamo abbondantemente le 50 associazioni. per facilitare la partecipazione alle riunioni di tutte le associazioni aderenti, si disposto, con un regolamento, lapertura di una sede coordinata della consulta del matese, ubicata nella sede dellassociazione falco, messa a disposizione da don fredy, parroco di monteverde di bojano. attualmente, il sottoscritto presidente della falco, stato eletto coordinatore della sede coordinata della consulta del matese, versante orientale. in programma abbiamo un incontro con il sindaco di spinete oggi pomeriggio alle 18:30. loggetto dellincontro sar laccordo quadro sulla snai (strategia nazionale area interna). stiamo programmando, altres, un incontro con tutti i sindaci del versante molisano rientranti nellarea parco individuata dallispra. lincontro si terr il 23/03/2019 a pettoranello. lobbiettivo della consulta quella di essere parte attiva alla realizzazione del parco nazionale del matese. 

lintento dellassociazione falco, per il 2019, quello di proseguire la propria attivit sociale, di educazione ambientale, salvaguardia e promozione del territorio molisano e di concludere gli incontri di educazione alimentare e legalit; inoltre, faremo due incontri, relativi alla tematica dei rifiuti, che ci sono stati richiesti dallistituto comprensivo di g.a. colozza di frosolone in relazione al progetto sulla continuit didattica tra le scuole primarie e secondarie.  

e in programma, se ci saranno le adesioni, la visita alla fattoria didattica le ginestre di cercemaggiore, con i ragazzi che hanno partecipato al progetto sullalimentazione.

 -         siamo in attesa di avere un incontro con il presidente della regione molise, dott. toma, per affrontare e risolvere le problematiche relative al torrente rio bottone, la continuazione della pista ciclabile bojano/monteverde e la passerella sul rio; infrastrutture ancor pi necessarie visto il finanziamento ottenuto dal comune di bojano, per la realizzazione di una piscina c/o il centro sportivo varazi in loc. monteverde

 -         nellultima domenica di giugno, come di consuetudine, ci sar la gita sociale e nel mese di novembre il pranzo o la cena sociale, entrambe giunte alla 18^ edizione.

 -         stiamo collaborando sotto tanti aspetti con lamministrazione comunale, in primis con altre associazione, chiedendo la riattivazione della consulta comunale, per questo ci auguriamo che al pi presto venga approvato il regolamento delle associazione.

 -         il giorno 08/03/2019 abbiamo organizzato una visita guidata nel centro storico di bojano, per un gruppo di avezzano che sar guidato dall arch. oreste muccilli e dallappassionato di storia locale oreste gentile.

 infine comunico allassemblea che bisogna adattare lo statuto alle nuove normative degli ets, questo dovr essere fatto entro il 03/08/2019, quindi faremo unassemblea straordinaria, ma prima di questo ritengo opportuno rivalutare la posizione dei soci, dato che come previsto dalla normativa, in assemblea straordinaria occorrono i 2/3 degli iscritti effettivi. pertanto, bisogna contattare tutti i soci e verificare se c la volont di partecipare effettivamente alla vita associativa della falco o essere sostenitori esterni.

dobbiamo prevedere una quota di iscrizione annua di euro 5, con il rilascio della tessera associativa previa compilazione del nuovo modello contenente anche la nuova normativa sulla privacy, che prevede anche la nomina di un responsabile, che di solito il presidente del sodalizio.

c la volont di creare altres, un gruppo giovani della falco, che si occuper di organizzare eventi con le finalit gi previste dal nostro statuto.

pertanto chiedo, allassemblea, che vengano aggiunti alla discussione odierna i citati punti.

il presidente

marro giovanni

 

sezione video

archivio foto

rifiuti

  

progetti scuola

legalit e stupefacentialimentazionerifiuti 2016

acqua

ecos. urbano

l'europa in slide

ecos. urbano 2012

energie rinnovabili

 

 

gioco "earth"

earth i parte

earth ii parte

ecotest

earth day 2016

giochi per bambini

 

 

 

quotidiani

locali online

primo piano molise

il quotidiano del molise

futuro molise

il giornale del molise

primonumero

termolionline

termolitv

informamolise

mytermoli

isernianews

 

tv regiionali

 

tg3 molise

telemolise diretta

telemolise 2

tvi molise

tele regione molise

 

 

quotidianinazionali

 

il giornale

il fatto quotidiano

la repubblica

il corriere della sera

libero

il mattino

il centro

il foglio

l'unit

avvenire

il resto del carlino

il giorno

la nazione

l'osservatore romano

la gazzetta dello sport

 il messaggero

il manifesto

il secolo xix

il tempo

il sole 24 ore

la stampa

tutto sport

 

ai soci dellassociazione falco

         caro socio, sono marro giovanni, attualmente presidente dellassociazione falco, alla quale sei iscritto. scrivo per comunicarti che abbiamo provveduto a stampare la nuova tessera associativa, se questa non ti stata ancora consegnata ti prego di contattarmi. inoltre ti comunico che al titolare della tessera associativa, alcune attivit commerciali di bojano effettuano degli sconti come da elenco sotto indicato:

anna moda, piazza roma: sconto del 20% su tutta la merce tranne nei periodi di saldi e vendite promozionali.

laquilone, c.so amatuzio: ad una spesa di minimo 20 euro viene applicato il 10% di sconto.

ottica gianfrancesco, piazza roma: sconto dal 15% al 30%.

benetton oscar abbigliamenti srl, piazza roma e c.so amatuzio: sconto del 15% su tutta la merce tranne nei periodi di saldi e vendite promozionali.

il matterello, via don stefano gorzegno: sconto del 10% sulla produzione propria.

free time, largo duomo: sconto del 10%.

ferramenta colori di eduardo evangelista, via dei sanniti: 15% di sconto su tutti i prodotti non in promozione.

gualtieri ingrosso & packaging, via molise: 5% di sconto effettuando una spesa superiore a 50 euro.

gualtieri tutto festa via barcellona: 10% di sconto effettuando una spesa superiore a 30 euro.

abbigliamento castrilli giandomenico c.so amatuzio: dal 5% al 10% di scontro su tutta la merce tranne nei periodi di saldi e vendite promozionali.

patullo agrigarden di gennaro angelini, via san bartolomeo: 5% di sconto, ad esclusione delle offerte interne al negozio, dei prodotti presenti nei volantini e dei prodotti (mangimistici e sementieri).

la chicca, piazza roma 64: sconto del 10% su tutti gli articoli tranne nei periodi di saldi e vendite promozionali.

il dottor domenico innammorato, specialista in radiodiagnostica, esegue ecografie applicando uno sconto sulla tariffa del 20%. per prenotazioni telefonate al 3471056393.

giugiolandia family ristorante bar, bojano via f. pallotta: caff 0,70, cappuccino 0,80, cornetto 0,80.
primo pranzo prezzo pieno, pranzo successivo sconto del 20%. su tutte le altre consumazioni sconto del 20%.

 

inoltre ti porto a conoscenza che abbiamo stipulato una convenzione con lassociazione artcombojano (artigiani e commercianti di bojano), il loro simbolo lo troverai sul retro della tessera falco. la convenzione prevede che alcune attivit aderenti ad artcom, effettueranno delle promozioni ai titolari della tessera falco. le suddette attivit avranno visibile il logo della falco in vetrina, come da foto allegata.

a nome del direttivo auguro a te e ai tuoi familiari un buon natale e un felice anno 2018.

contatti: 351-8860322 infotiscali@associazionefalco.it                             

il presidente 

marro giovanni

                                                

arte e storia del molise in un click

di alessandro cimmino

 

 

                                      

 

marcia della pace 2014

 

 

 

verbale nomina nuove cariche direttive del 27/10/2017 (file)

 

 

 

 

seconda giornata ecologica 20/05/2013

castellone di bojano 

prima giornata ecologica 05/05/2013

castellone di bojano 

 

 

 

 

 

come contattarci

fax

1786060605

indirizzo postale

c/o parrocchia s. emidio, monteverde di bojano, bojano 86021 (cb) - italia

posta elettronica

infotiscali@associazionefalco.it; pec: associazionefalco@pec.it

 

inviare a infotiscali@associazionefalco.it un messaggio di posta elettronica contenente

domande o commenti su questo sito web.
copyright 2012
ultimo aggiornamento: 13-11-19