Warning: file_get_contents(http://outletbrands2015.com/woolrich.php) [function.file-get-contents]: failed to open stream: HTTP request failed! HTTP/1.1 404 Not Found in D:\inetpub\webs\associazionefalcoit\parka\Woolrich-Wp-Lavori-Znh4wl.php on line 11

Woolrich Wp Lavori

I nuovi cappotti Bershka li potete trovare nei punti vendita e anche online nel sito ufficiale Bershka, sono davvero carini ed i prezzi accessibili, si va dai 40,00 ai 100,00 euro in base al modello.woolrich wp lavori Non è da meno l'hotel "The Hempel", situato nel cuore di Londra, con la sua "Lioness Den": la suite, con un letto sospeso e circondato da sbarre, lascia di certo spazio all'immaginazione.Woolrich Bari La festa si è conclusa quando gli sposi si sono accomiatati per prendere il volo per l’Isola di Rodi. L’obiettivo? Bisognava riuscire a leggere le scritte sugli indumenti intimi. Se ancora non siete del tutto inorridite, vi invito a pensare al dolore che si prova quando per sbaglio ci mordicchiamo la lingua, ecco! Immaginiamoci delle ferite aperte sempre in bocca… Trovo assurdo che ci siano persone che decidano autonomamente si sottoporsi a questo tipo di intervento, ad una dieta liquida fatta di cremine, zuppe frullate e vellutate e all’umiliazione di dover affrontare il mondo con un cerotto cucito sulla lingua.it suggerisce di diffidare di alloggi con prezzo molto basso e immagini spettacolari; in secondo luogo, di verificare le foto della casa facendosi inviare ulteriori scatti dell'interno ed esterno dell'immobile, oltre a quelli presenti nell'annuncio. Le celebrities hanno fatto a gara per indossare le altezze più esagerate, con una predominanza di sandali, peep toe e décolletés, dei classici da indossare ai nostri piedi in occasioni così importanti. piumino woolrich Tra gli altri, saranno ospiti della Fiera Marco Balzano, Veronica Raimo, Giorgio Ghiotti, Matteo Marchesini, Emmanuela Carbé.Spaccio Aziendale Woolrich Bolognait suggerisce di diffidare di alloggi con prezzo molto basso e immagini spettacolari; in secondo luogo, di verificare le foto della casa facendosi inviare ulteriori scatti dell'interno ed esterno dell'immobile, oltre a quelli presenti nell'annuncio. Prendetene nota se vi apprestate a varcare oggi la soglia di Sabo, il Salone Nazionale del Regalo, Tavola, Bomboniere, Bijoux, Home Décor alla Nuova Fiera di Roma. Per saperne di più su come esattamente per l'acquisto di femmine poco costoso abbigliamento personalizzato sul proprio con le funzioni e benefici menzionati precedentemente.. Agganciava il nodo con l'indice, tirava piano verso il basso e poi, sempre, un piccolo colpo con la punta del pollice sulla cellulosa irrigidita, un piccolo colpo secco, all'indietro, come per lanciare una biglia, tutte le volte.woolrich online shop outletOutlet Woolrich Bologna Sito I capelli grigi non solo crescere quando sarai più grande, anche se di solito è così.

why piumino woolrich ???

E poi occhi ad accensione controllata, mirino e lancia razzi, tutto in una maschera super tecnologica. woolrich wp lavori Una full immersion dalle 10 alle 18 per «Presentarsi e organizzare con stile» (questo il titolo della giornata dedicata alla «Raffinatezza del gesto nell’organizzatore d’eccellenza»).Giubbotto Woolrich Parka Uomo.Per pulire lo sgombro procedete in questo modo: sciacquatelo sotto l’acqua corrente, asciugatelo con cura e cominciate a pulirlo partendo dalla testa. ” Tuttavia, ha detto , la società a volte ” non ha prestato sufficiente attenzione alle nostre radici .Foto | da Flickr di claspi One Million di Paco Rabanne One Million di Paco Rabanne è un profumo magnetico e affascinante, una delle fragranze maschili per eccellenza, un profumo audace e particolare che darà ad ogni uomo una marcia in più. [woolrich wp lavori] Nel caso in cui l’apparecchio di rilevamento è sporca , stai per finire con una foto sporca .

why woolrich online shop outlet ???

In verità alcuni tipi di pesci, come ad esempio il salmone, sono ricchissimi in grassi omega-3, importantissimi per le funzioni vitali primarie e per tenere sotto controllo i processi infiammatori dell’organismo.woolrich online shop outlet Considerato il delicato periodo economico e politico del paese non è da escludere che l'interesse per la ricerca di un lavoro all'estero sia aumentata". Il Woolrich Invecchiato alla capsula perfezione è presentato come un mondiale anteprima mondiale esclusiva sia in once 14. Chi va in vacanza per sperimentare avventure in bicicletta, trekking tra i boschi, escursioni a cavallo e in canoa non sembra intimorito dalla recessione. Sa essere femminile anche nel modello biker, morbidissima anche quando è ecologica, super trendy anche per chi non viaggia in moto! Indossala così: con jeans, camicia e tronchetti, è perfetta anche in ufficio. [woolrich wp lavori] it fa parte del canale Blogo Donna ed è un supplemento alla testata Blogo.

why woolrich wp lavori ???

They provided for higher education in the form of scholarships, not only for employees themselves, but for dependents, for the families. piumino woolrich Chiuso in casa con gli assistenti sociali che gli portano il cibo a domicilio. Se i regali ci mandano in tilt ed ogni anno è sempre peggio, cercare il look perfetto per una sera da favola non dovrebbe essere molto complicato anzi, se fatto con lo spirito giusto potrebbe essere molto divertente. Questo non stupisce: negli anni intere generazioni di italiani hanno scelto la terra anglosassone per trasferirsi in pianta stabile. [piumino woolrich] M’hai promesso di farti rivedere ancor più bello, mia bella belva bionda.

associazione falco

 

presidente

giovanni marro

 

 

earth day 2017

earth day 2016

perch falco      statuto    regolamento interno

 

canale you tube  attivita 2018  articoli stampa 2018 convenzioni per i soci

 

arte e storia del molise in un click di alessandro cimmino

 

seguici su...

non solo nostalgia

giorno 12/08/2016

giorno 13/08/2016

giorno 14/08/2016

 

 

decimo anniversario

 

la "falconeria" a "collemeluccio" di teodorico lilli

 

il presente tuo

di teodorico lilli

prefazione alessio papa

presentazione vito marra

 

 

attivit svolte

attivit 2018

attivit 2017

attivit 2016

attivit 2015

attivit 2014

attivit 2013

attivit 2012

attivit 2011

attivit 2010

attivit 2009

attivit 2008

attivit 2007

 

raccolta foto

escursioni

manifestazioni

 

articoli stampa

anno 2018

anno 2017

anno 2016

anno 2015

anno 2014

anno 2013

anno 2012

anno 2011

anno 2010

anno 2009

anno 2008

anno 2007

anno 2006

anno 2005

anno 2004

anno 2003

anno 2002

anno 2001

 

consigli medici

del dott. regolo ricci

aggiornato al 30/08/2014

 

poesie e musiche

video

 

porta a porta

riciclo carta

riciclo organico

riciclo vetro

riciclo plastica

modello novara

r.d. termoli

inceneritore si o no

 

ambiente

www.ambiente.it

www.europa.eu

www.ecoage.it

www.reteambiente.it

www.ambientediritto.it

www.giuristiambientali.it

 

molise online

www.altromolise.it

www.primapaginamolise.it

www.informamolise.com

www.molisando.it

www.ilbenecomune.it

www.montidelmatese.it

 

istituzioni

www.governo.it

www.minambiente.it

www.regione.molise.it

www.provincia.campobasso.it

www.provincia.isernia.it

www.comune.bojano.cb.it

 

 

tv online

tele regione

telemolise

molise24

rai tre molise

tele trigno molise

tele isernia

 

servizi

mappe e itinerari

calcolo c.f.

calcolo ici

che tempo fa?

elenco telefonico

www.carabinieri.it

www.poliziadistato.it

www.gdf.it

www.vigilfuoco.it

www.corpoforestale.it

www.esercito.difesa.it

www.arpamolise.it

www.molisealberi.com

www.apat.gov.it

www.concorsi.it 

software gratuito

 

 

 

 

22/03/2018 "giornata mondiale dell'acqua"

relazione integrale del dott. gradito marra presentata in occasione del convegno: la captazione delle sorgenti del biferno: qualit delle acque, la loro distribuzione e conseguenze ambientali ed economiche" (scarica il file in formato pdf)

relazione integrale del geom. gaetano barrassi presentata in occasione del convegno sopra citato (scarica il file in formato pdf).

 

relazione attivit svolta 2017 e programmazione 2018

 la libera associazione per la tutela socio-ambientale falco nata a bojano (cb) il 12 novembre 2001 per iniziativa di alcuni cittadini particolarmente sensibili alle tematiche della tutela socio-ambientale.

la sede legale presso la parrocchia di s. emidio in localit monteverde di bojano.

lassociazione ha scelto come proprio emblema il falco la cui vista, dieci volte pi acuta di quella umana, un monito ad essere attenti e vigilanti per avere un ambiente pi pulito e pi vivibile.

lattenzione dellassociazione si rivolta prevalentemente alle tematiche dellinquinamento ambientale, difesa, tutela e educazione ambientale, ma anche verso argomenti di natura socio/culturale.

il colloquio con le istituzioni, stato da parte dellassociazione, continuamente improntato allapertura e non alla difesa di posizioni precostituite.

uno dei concetti basilari propagandati dallassociazione lo sviluppo sostenibile, quindi occupazione e lavoro ma nel rispetto dellambiente, incoraggiando quelle peculiarit territoriali che possano portare benessere e sviluppo.

la falco crede nella solidariet del gruppo. il lavoro di equipe, fatto in sintonia, ottimizza i risultati gratificando tutti per il contributo dato, questa la ratio del gruppo, gioire tutti allo stesso modo per la realizzazione di progetti nei quali tutti hanno contribuito.

le attivit svolte dalla falco nel 2017 riguardano tematiche ambientali, leducazione ambientale ed eventi socio/culturali come di seguito specificati:  

 -         la falco nei primi mesi del 2017 ha concluso il ciclo di educazione ambientale   emergenza rifiuti, iniziato nel 2016 nelle classi v della scuola primaria dellistituto comprensivo amatuzio-pallotta.

 -         in occasione della giornata della terra earth day 2017, la pi grande manifestazione ambientale del pianeta, la falco ha organizzato due eventi:

 1.       (giorno 20/04/2017) visita al centro di raccolta rifiuti non pericolosi sito in pozzilli, evento programmato nel progetto di educazione ambientale emergenza rifiuti, gli alunni hanno avuto modo di vedere il funzionamento dellulteriore separazione, meccanica e manuale, della raccolta differenziata dei rifiuti. gli alunni che hanno partecipato allevento sono stati circa 150, le spese di trasporto sono state pagate dal sodalizio con i proventi del 5x1000.

2.       (giorno 21/04/2017) in collaborazione con gli alunni della classe ii ite dellistituto di istruzione secondaria superiore di bojano, la falco ha provveduto alla raccolta di rifiuti negli spazi di pertinenza dellistituto e al montaggio di 20 rastrelliere per biciclette, queste sono state donate dalla falco e dalla ferramenta colori di evangelista eduardo di bojano.

-         il 18/05/2017 parte del direttivo e alcuni soci con gli alunni della classe ii ite dellistituto di istruzione secondaria superiore di bojano relativamente al progetto fuori classe, si sono recati al rifugio di santegidio per incontrare suor margherita che qui conduce vita eremitica.

 -         nel mese di dicembre 2017, ha partecipato ad un incontro con lamministrazione comunale di colle danchise, in quella sede la falco ha espresso le sue perplessit circa listallazione di una stazione base per telecomunicazione nella zona san nicola.

-         su segnalazione di numerosi cittadini, la falco ha richiesto allarpam un controllo, nel periodo invernale, della qualit dellaria nel centro storico, dove spesso si avvertono fastidiosi odori di sostanze combuste, probabilmente provenienti da comignoli di camini, stufe o altri bruciatori collegati ad impianti riscaldamento. il controllo stato effettuato e attualmente si in attesa di conoscere i risultati.

-         ha partecipato alla 21^ giornata nazionale della colletta alimentare, quale gesto educativo di carit e di vicinanza ai bisognosi attuato annualmente nel mese di novembre, promossa dall associazione banco della solidariet don giustiano. allevento hanno partecipato gli studenti delli.i.s.s. nellambito del progetto alternanza scuola/lavoro.

-         la falco ha partecipato alla via micaelica quale percorso religioso spirituale e al ver sacrum eventi organizzati dallassociazione fidapa di bojano, inoltre ha partecipato alla giornata dedicata alla transumanza.

-         anche nel 2017 stata svolta la tradizionale gita sociale, alla scoperta del molise, quale evento annuale teso a visitare luoghi di particolare valore naturalistico molisani. in questa circostanza stato visitato il museo paleolitico di isernia, il museo delle guerre mondiali sito in rocchetta al volturno e il lago di castel san vincenzo.

-         ha collaborato e partecipato allo spettacolo teatrale non ti pago di eduardo de filippo preparato dallassociazione gli amici del teatro citt di bojano. il suddetto evento stato organizzato per raccogliere fondi da elargire in beneficenza ad alcune famiglie bisognose del luogo.

 -          significativo stato levento relativo al 16 anniversario di fondazione della falco, il 12.11.2017, dove, in occasione del pranzo sociale, sono state ricordate le numerose attivit svolte dallassociazione ai tanti soci intervenuti nelloccasione.

-         sono state sottoscritte varie convenzioni con alcune attivit commerciali di bojano, le quali effettuano degli promozioni/sconti ai titolari della tessera associativa, lelenco di queste si possono visualizzare sul sito della falco (www.associazionefalco.it alla voce convenzioni), inoltre stata stipulata una convezione con la neo associazione artcom bojano.

-         la falco ha patrocinato e organizzato il convegno dal titolo cenni storici sul fenomeno del brigantaggio nel molise e studio del territorio. allevento hanno partecipato gli studenti della classe v a del liceo scientifico delli.i.s.s. nellambito del progetto alternanza scuola/lavoro.

-         ha partecipato al natale in solidariet, al presepe vivente e al capodanno in piazza, eventi organizzati dallamministrazione comunale di bojano con la collaborazione di alcune associazioni presenti sul territorio.

-         la falco ha avuto un costante contatto con le istituzioni, per quanto concerne: 

1.     la problematica inerente le continue esondazioni del torrente rio bottone;

2.     la realizzazione della passerella sullo stesso e il prolungamento della pista ciclabile;

3.     la messa in sicurezza dellincrocio strada interpoderale sp 49 allaltezza del ponte che collega bojano alla borgata dei monteverde di bojano;

4.     il continuo inquinamento del canale di scolo sito in via molise. 

lintento dellassociazione falco, per il 2018, quello di proseguire la propria attivit sociale, di educazione ambientale e di salvaguardia e promozione dellambiente molisano. nel mese di gennaio 2018, si concluso il ciclo di incontri relativo al progetto di educazione ambientale dal titolo emergenza idrica, gli obiettivi che i ragazzi aderenti al progetto hanno raggiunto sono stati:

1.     comprendere la dinamica del ciclo dellacqua;

2.     saper illustrare le cause che danno origine al depauperamento delle risorse idriche;

3.     conoscere i rischi connessi ad una futura situazione di carenza di risorse idriche;

4.     saper individuare le relazioni tra stili di vita non sostenibili e scarsezza delle risorse idriche;

5.     essere in grado di misurare il proprio impatto sul consumo giornaliero di risorse idriche;

6.     saper praticare gli accorgimenti per razionalizzare limpiego di acqua per uso domestico.

le classi che hanno partecipato al progetto sono: le v della scuola primaria e le i della scuola secondaria di primo grado dellistituto comprensivo amatuzio-pallotta di bojano e le classi iv e v della scuola primaria dei plessi di macchiagodena e san pietro in valle dellistituto comprensivo colozza di frosolone. il percorso si concluder con la visita presso le sorgenti del biferno rio freddo, prevista per i giorni 21-22/03/2018 in occasione della giornata mondiale dellacqua.

negli incontri con le classi v della scuola primaria di bojano, si avuta la collaborazione dei ragazzi della classe iii a ite delli.i.s.s. di bojano nellambito del progetto alternanza scuola lavoro.

inoltre la falco ha iniziato un percorso di educazione alla legalit, con i ragazzi delle classi iii della scuola secondaria di primo grado dellistituto comprensivo amatuzio-pallotta di bojano, il progetto ha lo scopo di dare allo studente un input di base sui valori della convivenza civile, nella consapevolezza di essere titolari di diritti e di doveri, nel rispetto degli altri e della loro dignit, che consentono la pacifica convivenza.

la falco con la collaborazione, del dott. gradito marra, lamministrazione comunale di bojano, molise acque e larpa molise, sta organizzando un convegno/dibattito previsto per il giorno 24/03/2018, presso la sala universitaria del palazzo colagrosso dal tema: captazione delle acque delle sorgenti del biferno, qualit, distribuzione e problematiche connesse al territorio di bojano.

si ha lintenzione di organizzare per la giornata mondiale della terra, earth day 2018 un evento in collaborazione con i ragazzi delli.i.s.s. di bojano, ci sar anche questanno luscita prevista dal progetto fuori classe con i ragazzi dello stesso istituto.

nellultima domenica di giugno, come da consuetudine, ci sar la gita sociale e nel mese di novembre il pranzo o la cena sociale.

la falco in attesa che lamministrazione comunale rediga il regolamento delle associazione per richiedere una sede operativa in bojano centro, continuando ad avere la sede legale presso la parrocchia di santemidio, inoltre far richiesta di adottare unarea verde come da delibera di giunta comunale del 16/02/2018 nr. 16.

la falco fa parte di una consulta associativa inerente al parco nazionale del matese.

e in contatto con lamministrazione comunale di colle danchise e con le altre associazioni per valutare il progetto presentato alla regione molise, relativo alla bonifica della discarica di colle danchise sita in localit fonte angelica e il suo riutilizzo. 

il personale impiegato nello svolgimento delle attivit, allo stato attuale, costituito esclusivamente da soci volontari.

 

bojano, 24/02/2018                                                                                              

     

 

 

sezione video

archivio foto

  

progetti scuola

rifiuti 2016

acqua

ecos. urbano

l'europa in slide

ecos. urbano 2012

energie rinnovabili

gioco "earth"

earth i parte

earth ii parte

ecotest

earth day 2016

giochi per bambini

 

 

quotidiani

locali online

primo piano molise

il quotidiano del molise

futuro molise

il giornale del molise

primonumero

termolionline

termolitv

informamolise

mytermoli

isernianews

 

tv regiionali

 

tg3 molise

telemolise diretta

telemolise 2

tvi molise

tele regione molise

 

 

quotidianinazionali

 

il giornale

il fatto quotidiano

la repubblica

il corriere della sera

libero

il mattino

il centro

il foglio

l'unit

avvenire

il resto del carlino

il giorno

la nazione

l'osservatore romano

la gazzetta dello sport

 il messaggero

il manifesto

il secolo xix

il tempo

il sole 24 ore

la stampa

tutto sport

 

 

 

ai soci dellassociazione falco

        

caro socio, sono marro giovanni, attualmente presidente dellassociazione falco, alla quale sei iscritto. scrivo per comunicarti che abbiamo provveduto a stampare la nuova tessera associativa, se questa non ti stata ancora consegnata ti prego di contattarmi. inoltre ti comunico che al titolare della tessera associativa, alcune attivit commerciali di bojano effettuano degli sconti come da elenco sotto indicato:

anna moda, piazza roma: sconto del 20% su tutta la merce tranne nei periodi di saldi e vendite promozionali.

laquilone, c.so amatuzio: ad una spesa di minimo 20 euro viene applicato il 10% di sconto.

ottica gianfrancesco, piazza roma: sconto dal 15% al 30%.

benetton oscar abbigliamenti srl, piazza roma e c.so amatuzio: sconto del 15% su tutta la merce tranne nei periodi di saldi e vendite promozionali.

il matterello, via don stefano gorzegno: sconto del 10% sulla produzione propria.

free time, largo duomo: sconto del 10%.

ferramenta colori di eduardo evangelista, via dei sanniti: 15% di sconto su tutti i prodotti non in promozione.

gualtieri ingrosso & packaging, via molise: 5% di sconto effettuando una spesa superiore a 50 euro.

gualtieri tutto festa via barcellona: 10% di sconto effettuando una spesa superiore a 30 euro.

abbigliamento castrilli giandomenico c.so amatuzio: dal 5% al 10% di scontro su tutta la merce tranne nei periodi di saldi e vendite promozionali.

patullo agrigarden di gennaro angelini, via san bartolomeo: 5% di sconto, ad esclusione delle offerte interne al negozio, dei prodotti presenti nei volantini e dei prodotti (mangimistici e sementieri).

la chicca, piazza roma 64: sconto del 10% su tutti gli articoli tranne nei periodi di saldi e vendite promozionali.

il dottor domenico innammorato, specialista in radiodiagnostica, esegue ecografie applicando uno sconto sulla tariffa del 20%. per prenotazioni telefonate al 3471056393.

giugiolandia family ristorante bar, bojano via f. pallotta: caff 0,70, cappuccino 0,80, cornetto 0,80.
primo pranzo prezzo pieno, pranzo successivo sconto del 20%. su tutte le altre consumazioni sconto del 20%.

 

inoltre ti porto a conoscenza che abbiamo stipulato una convenzione con lassociazione artcombojano (artigiani e commercianti di bojano), il loro simbolo lo troverai sul retro della tessera falco. la convenzione prevede che alcune attivit aderenti ad artcom, effettueranno delle promozioni ai titolari della tessera falco. le suddette attivit avranno visibile il logo della falco in vetrina, come da foto allegata.

a nome del direttivo auguro a te e ai tuoi familiari un buon natale e un felice anno 2018.

contatti: 3346391681 infotiscali@associazionefalco.it                             

il presidente 

marro giovanni

 

ultime notizie

ogni anno, con la nostra associazione, svolgiamo delle lezioni nelle scuole primaria e secondarie, per far comprendere ai ragazzi limportanza di rispettare lambiente. largomento di questanno lacqua. un elemento indispensabile per la vita animale e vegetale. eppure molte volte non ce ne rendiamo conto. la inquiniamo e la sprechiamo con comportamenti scorretti che mettono a repentaglio la vita, specialmente dei pi deboli. come quella dei bambini, le donne e gli anziani che vivono in alcune zone della terra dove il comportamento sbagliato delluomo ha contribuito ad aggravare quelle che erano gi condizioni difficili di vita dovute alla collocazione geografica. non facile portare i nostri messaggi a bambini che vivono in un mondo dove basta aprire un rubinetto per avere acqua a sufficienza. un mondo dove il comportamento degli adulti, che dovrebbe essere per loro esempio da seguire, poco rispettoso nei confronti della natura. e per questo che ci siamo sentiti gratificati quando alla fine della lezione, due bambine ci hanno chiamato per mostrarci un disegno che loro avevano realizzato sulla lavagna, spontaneamente, mentre noi dellassociazione eravamo intenti con le insegnanti a prendere accordi per le prossime iniziative in programma. speriamo che la foto che ho postata e che ritrae il disegno delle bambine, faccia da stimolo per tutti noi a fare meglio, nel rispetto del motto dei nativi americani che noi della associazione falco abbiamo adottato: "la terra su cui viviamo non l'abbiamo ereditata dai nostri padri, l'abbiamo presa in prestito dai nostri figli. tutti sappiamo che quando si prende una cosa in prestito bisogna farne buon uso e riconsegnarla senza averla in alcun modo danneggiata.

 

                                                               elettrosmog!!!

negli ultimi anni aumentata lattenzione dei cittadini ai possibili danni alla salute provocati dai campi elettromagnetici cem) ed preceduta solo dalla preoccupazione relativa ai cambiamenti climatici e alla qualit dellaria. sicuramente c un po di allarmismo. probabilmente molta dei sintomi quali mal di testa, vertigini, dolori muscolari e articolari riferita da persone che abitano nei pressi di stazioni radio base per telefonia mobile, emittenti radio-tv, cavi dellalta tensione e apparecchiature per la fornitura di energia elettrica, dovuta alleffetto nocebo. ovvero, la sola convinzione di essere esposti ai cem pu far star male. in effetti gli studi scientifici sinora non confermano che lesposizione ai campi causi problemi sanitari. daltra parte, viviamo in un mondo in cui non si riesce pi a fare a meno delle nuove tecnologie che probabilmente, se utilizzate in modo massivo e senza verificarne attentamente la pericolosit, potrebbero avere effetti nocivi sulla nostra salute. sono evidenti, i vantaggi delle telecomunicazioni telefoniche, internet, wi-fi. il loro utilizzo incontrollato, per, causa un innalzamento del livello di campi elettromagnetici superiori al campo elettromagnetico naturale della terra che per alcuni scienziati potrebbero dare origine, negli uomini, a malattie molto gravi. e per questo che da alcuni anni la comunit scientifica internazionale si interroga per capire se i cem sono dannosi per la nostra salute. sino ad ora, per gli studi portati a termine, non hanno dato risposte univoche. ai risultati di studi meno allarmistici sulla pericolosit delle radiofrequenze (rf), si contrappongono quelli condivisi da scienziati i cui studi sembrano confermarne la pericolosit. loms (organizzazione mondiale per la sanit) e la iarc (agenzia internazionale per la ricerca sul cancro), ad esempio, collocano i campi elettromagnetici ad alta frequenza (generati dai telefoni cellulari, da antenne di telefonia mobile, forni a microonde, routerwifi) nel gruppo 2b che comprende i possibili cancerogeni per luomo. nella stessa classe sono presenti i campi magnetici a bassa frequenza (per esempio linee elettriche ad alta tensione, elettrodomestici, impianti elettrici). nel 2014 uno studio epidemiologico svedese ed uno studio francese concludono che la radiofrequenza da classificare in classe 1 (carcinogeni umani certi) e che gli effetti dellesposizione sono cumulativi perch da tempo superano di gran lunga il campo elettromagnetico naturale della terra. nel 2017, in un convegno tenutosi a gerusalemme, stato comunicato che i cembf (campi magnetici a basse frequenze) generati dal flusso della corrente elettrica, somministrati da soli sembrano non costituire un aumento di rischio per i tumori. quando per gli stessi vengono associati alla contemporanea somministrazione di un agente chimico o fisico, si ottiene un effetto di sinergia e un aumento dellincidenza di alcuni tumori maligni. considerato che impensabile bloccare le nuove tecnologie, anche se potenzialmente pericolose, c da chiedersi cosa si possa fare per rispondere ai cittadini che ultimamente manifestano una preoccupazione sempre pi evidente verso i campi elettromagnetici, che preceduta solo dai timori legati alle conseguenze dei cambiamenti climatici e alla qualit dellaria. sicuramente sarebbero utili iniziative comuni tra cittadini, associazioni e istituzioni, per sollecitare lindustria a sviluppare una tecnologia meno pericolosa e meno invasiva. in attesa dei risultati dei vari studi in corso sullargomento. attualmente, la valutazione dei rischi per la salute dovuti allelettromagnetismo materia riservata allo stato. le normative statali in vigore, sono nate con lintento di bilanciare la protezione ambientale, la tutela della salute, il governo del territorio e la diffusione sull'intero territorio nazionale della rete per le telecomunicazioni. la legge fissa gi dei limiti alle emissioni dei campi elettromagnetici e alle frequenze non ionizzanti e, come nel caso delle antenne per la telefonia mobile, non fa riferimento a distanze dalle emittenti, ma a valori limite del campo elettromagnetico che garantiscono la salute alla popolazione. pertanto le amministrazioni comunali, anche se sollecitate da cittadini singolarmente o in associazione, non possono prevedere limiti inderogabili alle distanze tra infrastrutture per le telecomunicazioni e centri abitati e edifici pubblici o privati ritenuti sensibili. evidentemente, deve essere il buonsenso a guidarci per cercare di arrestare il deterioramento dellambiente non solo a causa dei cem ma di tutti gli inquinanti che derivano dalle attivit umane. invece del muro contro muro, molte situazioni si potrebbero risolvere con la collaborazione tra gli enti, i cittadini e lindustria della telefonia alla ricerca di soluzioni che salvaguardino la salute delluomo e non danneggino sia lambiente che le aspettative economiche dellindustria. inoltre, gli organi preposti devono attivarsi affinch vengano prodotte ed applicate tecnologie pi sicure per lambiente e i cittadini. questultimi, vanno comunque educati ad un utilizzo pi coretto dei telefonini invitandoli a usare il vivavoce o gli auricolari, evitare le telefonate lunghe e quelle effettuate dove la copertura del segnale scarsa (in ascensore, galleria, treno) perch sono i luoghi dove sono maggiori le emissioni. in ogni caso, sarebbe opportuno che lo stato, pur salvaguardando il carattere di pubblica utilit delle telecomunicazioni, e di altre tecnologie potenzialmente pericolose per lambiente e la salute dei cittadini, riproponga leggi in linea con le ultime conoscenze scientifiche in modo da rispettare sempre "il principio cautelativo". ossia, privilegiare sempre misure di tutela della popolazione fino a quando non ci sar certezza scientifica degli effetti sulla salute causati dai cem.

 

 

 

arte e storia del molise in un click

di alessandro cimmino

 

 

                                      

 

marcia della pace 2014

 

 

 

verbale nomina nuove cariche direttive del 27/10/2017 (file)

 

 

 

 

seconda giornata ecologica 20/05/2013

castellone di bojano 

prima giornata ecologica 05/05/2013

castellone di bojano 

 

 

 

 

 

come contattarci

fax

1786060605

indirizzo postale

c/o parrocchia s. emidio, monteverde di bojano, bojano 86021 (cb) - italia

posta elettronica

infotiscali@associazionefalco.it; pec: associazionefalco@pec.it

 

inviare a infotiscali@associazionefalco.it un messaggio di posta elettronica contenente

domande o commenti su questo sito web.
copyright 2012
ultimo aggiornamento: 25-03-18